Gilead Banner
Natera Banner
Bayer Banner
Tumore prostata

Efficacia di HD201 versus Trastuzumab in pazienti con tumore mammario ERBB2-positivo trattati in ambito neoadiuvante


Il farmaco HD201 è un candidato biosimilare per il trattamento del tumore al seno come il Trastuzumab ( Herceptin ) di riferimento.

È stata confrontata l'efficacia di HD201 con il Trastuzumab di riferimento nello studio clinico randomizzato TROIKA che ha incluso 502 donne con tumore mammario in fase iniziale ERBB2-positivo trattate con HD201 o Trastuzumab di riferimento.
Lo studio è stato condotto in 70 centri in 12 Paesi, tra cui l'Europa occidentale e orientale e i Paesi asiatici.

La randomizzazione è stata stratificata in base allo stato del recettore dell'ormone tumorale, allo stadio clinico e alla regione geografica di reclutamento.
Questa analisi è stata condotta nel 2021, dopo il completamento della fase adiuvante a una mediana di 31 mesi di follow-up.

Le pazienti con tumore mammario in fase iniziale ERBB2-positivo sono state assegnate in modo casuale a ricevere HD201 o Trastuzumab di riferimento in ambito neoadiuvante per 8 cicli, in concomitanza con 4 cicli di Docetaxel, seguiti da 4 cicli di Epirubicina e Ciclofosfamide.

I pazienti sono stati quindi sottoposti a intervento chirurgico, seguito da un trattamento con 10 cicli di HD201adiuvante o Trastuzumab di riferimento.

L'endpoint primario era la risposta completa patologica totale ( tpCR ) valutata dopo il trattamento neoadiuvante. È stata dichiarata l'equivalenza se l'intervallo di confidenza [ IC ] al 95% della differenza assoluta di tpCR tra i bracci nel set per protocollo rientrava nel margine di più o meno del 15%.
Altri endpoint hanno incluso la risposta patologica completa nelle donne con cancro al seno, la risposta globale, la sopravvivenza libera da eventi e la sopravvivenza globale, la sicurezza, la farmacocinetica e l'immunogenicità.

In totale 502 pazienti di sesso femminile ( età media 53 anni ) sono state randomizzate a ricevere HD201 o Trastuzumab di riferimento e 474 ( 94.2% ) erano eleggibili per l'inclusione nel set per protocollo.
Le caratteristiche di base erano ben bilanciate tra i due bracci; 195 tumori ( 38.8% ) erano negativi al recettore ormonale e 213 pazienti ( 42.4% ) avevano una malattia clinica in stadio III.

I tassi di tpCR sono stati rispettivamente del 45% e del 48.7% per HD201 e Trastuzumab di riferimento.
La differenza tra i due gruppi non è stata significativa a -3.8% ed è rientrata nei margini di equivalenza predefiniti. Il rapporto dei tassi di tpCR tra i 2 bracci è stato 0.92.

In totale 433 pazienti ( 86.1% ) hanno presentato 2.232 eventi avversi emergenti dal trattamento di particolare interesse per Trastuzumab durante l'intero periodo di trattamento, con 220 ( 88.0% ) e 213 ( 84.5% ) pazienti rispettivamente nel gruppo HD201 e nel gruppo Trastuzumab di riferimento.

I risultati di questo studio clinico randomizzato hanno rilevato che HD201 ha dimostrato l'equivalenza al Trastuzumab di riferimento in termini di efficacia per l'endpoint di risposta completa patologica totale, con un profilo di sicurezza simile. ( Xagena2022 )

Pivot X et al, JAMA Oncol 2022; 8: 698-705

Onco2022 Gyne2022 Farma2022


Indietro