OncoHub
Roche Oncologia
Oncologia Morabito
Novartis

Inibizione del gene KRAS G12C con Sotorasib nei tumori solidi avanzati


Non sono state approvate terapie mirate alle mutazioni KRAS nel tumore. La mutazione KRAS p.G12C si verifica nel 13% dei tumori polmonari non-a-piccole cellule ( NSCLC ) e nell'1-3% dei tumori del colon-retto e di altri tumori.
Sotorasib è una piccola molecola mirata in modo selettivo e irreversibile a KRAS G12C.

È stato condotto uno studio di fase 1 su Sotorasib in pazienti con tumori solidi avanzati portatori della mutazione KRAS p.G12C.
I pazienti hanno ricevuto Sotorasib per via orale una volta al giorno.

L'endpoint primario era la sicurezza. Gli endpoint secondari chiave erano la farmacocinetica e la risposta obiettiva, valutate in base ai criteri RECIST di valutazione della risposta nei tumori solidi, versione 1.1.

In totale 129 pazienti ( 59 con tumore NSCLC, 42 con tumore del colon-retto e 28 con altri tumori ) sono stati inclusi nelle coorti di aumento della dose e di espansione.
I pazienti avevano ricevuto una mediana di 3 precedenti linee di terapie antitumorali per la malattia metastatica.

Non sono stati osservati effetti tossici limitanti la dose o decessi correlati al trattamento.
In totale 73 pazienti ( 56.6% ) hanno manifestato eventi avversi correlati al trattamento; 15 pazienti ( 11.6% ) hanno presentati eventi di grado 3 o 4.

Nel sottogruppo con tumore NSCLC, 19 pazienti ( 32.2% ) hanno avuto una risposta obiettiva confermata ( risposta completa o parziale ) e 52 pazienti ( 88.1% ) hanno raggiunto il controllo della malattia ( risposta oggettiva o malattia stabile ); la sopravvivenza mediana libera da progressione è stata di 6.3 mesi.

Nel sottogruppo con tumore del colon-retto, 3 pazienti ( 7.1% ) hanno presentato una risposta confermata e 31 pazienti ( 73.8% ) hanno raggiunto il controllo della malattia; la sopravvivenza mediana libera da progressione è stata di 4.0 mesi.

Sono state osservate risposte anche in pazienti con tumori del pancreas, dell'endometrio e dell'appendice e con melanoma.

Sotorasib ha mostrato un'attività antitumorale incoraggiante nei pazienti con tumori solidi avanzati pesantemente pretrattati portatori della mutazione KRAS p.G12C.
Effetti tossici di grado 3 o 4 correlati al trattamento si sono verificati nell'11.6% dei pazienti. ( Xagena2020 )

Hong DS et al, N Engl J Med 2020; 383: 1207-1217

Onco2020 Farma2020


Indietro