Roche Oncologia
Cortinovis SCLC 2021
Oncologia Morabito
Tumore prostata

Previsione degli esiti negli uomini con tumori delle cellule germinali non-seminomatosi metastatici: aggiornamento di IGCCCG


La classificazione dell'International Germ Cell Cancer Collaborative Group ( IGCCCG ) svolge un ruolo fondamentale nella gestione dei tumori delle cellule germinali metastatici, ma si basa sui dati dei pazienti trattati tra il 1975 e il 1990.

I dati su 9.728 uomini con tumori a cellule germinali non-seminomatosi metastatici trattati con chemioterapia di prima linea a base di Cisplatino ed Etoposide tra il 1990 e il 2013 sono stati raccolti da 30 istituzioni o gruppi collaborativi in ​​Europa, Nord America e Australia.

Gli endpoint primari erano la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) e la sopravvivenza globale ( OS ).
Le stime di sopravvivenza sono state aggiornate per l'era attuale.
Inoltre, è stato sviluppato un nuovo modello prognostico per la sopravvivenza libera da progressione in 3.543 pazienti con informazioni complete su variabili potenzialmente rilevanti.
I risultati sono stati convalidati in un set di dati indipendente.

Rispetto alla pubblicazione originale dell'IGCCCG, la sopravvivenza libera da progressione a 5 anni è rimasta simile nei pazienti con buona prognosi all'89% rispetto al 90%, ma la sopravvivenza globale a 5 anni è aumentata dal 92% al 96%.

Nei pazienti con prognosi intermedia, la sopravvivenza libera da progressione è rimasta simile con il 75% rispetto al 78% e la sopravvivenza globale è aumentata dall'80% all'89%.
Nei pazienti con prognosi sfavorevole, la sopravvivenza libera da progressione è aumentata dal 41% al 54% e la sopravvivenza globale dal 48% al 67%.

È stato sviluppato e convalidato in modo indipendente un modello prognostico che ha identificato un nuovo cutoff di lattato deidrogenasi a un limite superiore di 2.5 del normale, e l'aumento dell'età e la presenza di metastasi polmonari come ulteriori fattori prognostici avversi.

Il modello di aggiornamento di IGCCCG permette di migliorare la prognosi individuale nei tumori delle cellule germinali non-seminomatosi metastatici.
L'aumento dell'età e delle metastasi polmonari ha aggiunto la granularità alla classificazione originale di IGCCCG come fattori prognostici avversi. ( Xagena2021 )

Gillessen S et al, Journal of Clinical Oncology 2021; 39: 1563-1574

Onco2021



Indietro