Oncologia Morabito
OncoHub
Novartis
Janssen Oncology

Risposta obiettiva precoce al trattamento con Avelumab associata a migliore sopravvivenza globale nei pazienti con carcinoma a cellule di Merkel metastatico


I tassi di risposta sono endpoint primari in molti studi oncologici; tuttavia, la correlazione con la sopravvivenza globale ( OS ) non è uniforme tra tipi di cancro, trattamenti o linee di terapia.

È stata esaminata l'associazione tra risposta obiettiva ( OR ) e sopravvivenza globale nei pazienti con carcinoma a cellule di Merkel metastatico refrattario alla chemioterapia che hanno ricevuto Avelumab ( Bavencio ), un anticorpo anti-PD-L1.

88 pazienti arruolati nello studio JAVELIN Merkel 200 hanno ricevuto Avelumab per via endovenosa 10 mg/kg ogni 2 settimane fino a progressione confermata, tossicità inaccettabile o ritiro.
È stata confrontata la sopravvivenza globale nei pazienti con e senza risposta obiettiva confermata ( criteri RECIST v1.1 ).
E' stato applicato un modello che includeva la risposta obiettiva come una covariata che variava nel tempo e si è aggiustato per età, malattia viscerale e numero di precedenti terapie.

29 pazienti avevano risposta obiettiva confermata; 20 alla settimana 7 di studio e 7 in più tra le settimane di studio 7 e 13.

La probabilità di sopravvivenza a 18 mesi dopo l'inizio del trattamento era del 90% nei pazienti con risposta obiettiva alla settimana 7, e del 26.2% nei pazienti senza risposta obiettiva, ma che erano vivi alla settimana 7.

La sopravvivenza mediana globale non è stata raggiunta nei pazienti con risposta obiettiva, ed è stata di 8.8 mesi nei pazienti senza.

Risultati simili sono stati osservati per il punto di riferimento alla settimana 13. La risposta obiettiva è risultata associata a una riduzione del rischio del 95% di morte ( hazard ratio, HR=0.052 ) rispetto a una mancata risposta.

In conclusione, i pazienti con risposta obiettiva a 7 o 13 settimane hanno avuto una sopravvivenza globale significativamente più lunga rispetto ai pazienti senza, confermando che la risposta obiettiva precoce è un endpoint di grande importanza. ( Xagena2019 )

D’Angelo SP et al, Cancer Immunol Immunother 2019. doi: 10.1007/s00262-018-02295-4

Onco2019 Dermo2019 Farma2019 MalRar2019 Med2019


Indietro